Giornalismo libero di raccontare: Gazebo insegna

Operativi-gazebo-1Non so voi, ma a me il sistema dell’informazione in Italia comincia a stancare. Ogni giorno l’attenzione mediatica si concentra su un qualche evento caldo, un hot spot, che in quel momento per contingenze di spazio ma soprattutto tempo, porta più ascolti. Tutto è fondato sugli ascolti. Tutti i telegiornali ormai mi appaiono come i programmi del pomeriggo: Quando ero pischello c’era il mitico Cucuzza, oppure la Parodi su Canale 5, ora c’è barbara D’urso , ad evidenza, la principale causa di questa involuzione dell’informazione e del giornalismo. C’è un ultimo balurado, o uno dei pochi rimasti, d’informazione libera dalla logica del “concentrazione mediatica”, un programma unico!

Pochi giorni fà volevo scrivere su un argomento di questi che ora non “vanno più di moda”, ma poi Zoro e la bandaccia di Gazebo, mi hanno preceduto….facendolo con l’immediatezza che può essere solo dei video reportage. Un articolo sarebbe superfluo a questo punto, così ho deciso che l’opinione del Maniaco stavolta sarà affidata al genio di questo gruppo di ragazzi. Ecco il video-reportage “da Gorizia a Lampedusa”

Continua a leggere

La Grande Bellezza: Il capolavoro criticato dai Social

1Domenica 2 Marzo 2014: quindici anni dopo la storica passeggiata di Roberto Benigni sui seggiolini del Dolby Theatre per ritirare quello stesso premio per “La vita è bella”, l’Italia torna alla ribalta del cinema che conta con “ La Grande Bellezza ”. Pellicola sicuramente diversa e più particolare quella di Sorrentino, rispetto a quelle che siamo abituati a vedere nel Belpaese, caratterizzata da immagini impegnative ed una trama non sempre lineare. Tuttavia Mediaset, forte dei diritti acquisiti attraverso la casa di produzione Medusa, decide di trasmettere il film in chiaro su Canale 5 il giorno seguente, senza aspettare il solito giro di riedizione al cinema, Pay Tv, ed uscita nei vari formati dvd. Come era lecito aspettarsi, è record di ascolti, con quasi 9 milioni di persone (share del 36%) incollati davanti allo schermo per seguire le gesta di Jep Gambardella. Continua a leggere

La tv dopo la novità del digitale non è poi così male

Master chef - programmi tv di successoLa tv odierna, quella del 2013 s’intende, possiede un vastissimo numero di canali gratuiti, come gli snack di un fornitissimo bar, e ce ne sono davvero per tutti i gusti.

Ma la domanda è: questa tv è da considerarsi davvero uno specchio della società attuale? Dei nostri bisogni, delle nostre necessità, della nostra fame intellettuale eccetera? Continua a leggere

L’intramontabile Rocky fa’ ancora successo

image

Chi non si è mai allenato in palestra con il sottofondo di eye of the tiger dei Survivor o magari mentre facevamo del tranquillo jogging venivamo assaliti da una voglia frenetica di lanciarci in una corsa folle appena nelle nostre cuffie passava gonna fly now di Bill Conti. Continua a leggere

Se ne va un pezzo di tutti noi: Addio Homer

Homer alladin saneCi sono momenti nella vita in cui la scomparsa o la perdita di qualcosa o qualcuno altera completamente il tuo modo di stare al mondo, il modo in cui guardi le cose o affronti i problemi.

Non sto esagerando, perché sono pronto a scommettere che a milioni di persone in Italia, si stanno già contorcendo le budella al solo pensiero di sentire il nostro Homer con un’altra voce.

No davvero, Provate ad immaginare che un giorno vi svegliate. Un risveglio normale, di quelli che seguono il copione che ognuno si crea nella propria vita, l’abitudine. Continua a leggere

Il Cinema dice addio alla “vecchia” pellicola

original_nuovo-cinema-paradiso

Nuovo Cinema Paradiso

Non so a voi, ma a me entrare in un cinema fa sempre un certo effetto, a prescindere dal film che sto per vedere. Potrebbe essere una commedia simpatica come un colossal Hollywoodiano, ma io sono sempre elettrizzato: almeno lo ero fino a qualche anno fa!

Quando entravo nei buon vecchi Cinema Odeon, Italia o Garibaldi e vedevo quell’unica sala, minuscola o immensa che fosse, io mi sentivo davvero rilassato. Non mi balenava nemmeno un secondo l’ipotesi che stessi buttando via un venerdì sera o stessi spendendo quei già pochi soldi che mi davano i miei genitori. Continua a leggere

Muisica in Tv: Viaggio tra i Talent di ieri e di oggi

Immagine

xfactor-talent-show-musicaDall’inizio degli anni 2000 ad oggi è esplosa la mania dei talent show in tv, programmi che, chi più chi meno, hanno avuto subito un grosso successo tra i più giovani. Basta guardare “Amici” di Maria de Filippi, “X Factor” passato dalle reti Rai alla tv a pagamento e il nuovo “The Voice”. Continua a leggere

L’ultimo dei cantastorie: addio a Carlo Monni

foto1478L’uomo che si aggirava per le sagre paesane decantando fiorentine verità, che accostava, con onesta naturalezza, poesia a finocchiona se ne è andato a quasi settanta anni. “I’ Monni” era una persona rara, l’emblema della toscanità allo stato puro. Amava lo spirito del convivio e la poesia di Cecco Angiolieri. Continua a leggere