Un altro “Asilo dell’Orrore”. L’incubo continua

Asilo_del_terrore_articolo_bambino_piangeC’è un posto in cui tutti i sogni dei bambini dovrebbero trasformarsi in realtà...Si chiama asilo! C’è anche un posto in cui tutti i sogni dei bambini si trasformano nel peggiore degli incubi….Si chiama Asilo dell’Orrore!

L’orrore non è l’asilo. E’  ”il Mostro” che lo trasforma in orrore. E quel mostro si cela dietro i panni di una maestra, che tutto è tranne che maestra. Non è donna, non è mamma, non è umana. 

E’ un essere indegno, spregevole, immondo.

E’ rifiuto, è raccapriccio, ribrezzo, disgusto. Continua a leggere

Knockout: come prendere a pugni passanti indifesi

roma_trastevere_giovani_violenzaNessun quotidiano ne parla, pochi blog o giornali indipendenti gli hanno dedicato qualche riga en passant, ma il fenomeno del “Knockout” è una manifestazione di violenza talmente dissennata da sembrare un bufala, invece è tutto vero!

Il nome del fenomeno di per se suggerisce, nel senso pugilistico del termine, un gesto molto vicino a quello di stiamo parlando.  Continua a leggere

Qui Salerno: Chi fermerà gli Ultras?

Salerno, Domenica 10 Novembre 2013: va in scena l’attesissimo incontro di Lega Pro fra Salernitana e Nocerina, tuttavia  ai tifosi ospiti viene negata, per motivi di ordine pubblico, la possibilità di recarsi allo stadio per assistere alla partita: gli ultras allora, fanno irruzione nell’albergo della propria squadra ed “invitano” i giocatori a non scendere in campo in segno di protestaintimidendoli con minacce di morte. Questi ultimi, dopo le inutili rassicurazioni del questore, inizino comunque la partita, ma già dopo cinquanta secondi l’allenatore effettua tutte e tre le sostituzioni a sua disposizione. Continua a leggere

Femminicidio: Chi Ama non uccide

no al femminicidio

Campagna Amnesty International contro la violenza sulle donne

Daniela, Stefania, Melania, Elda, Gabriella, Sara, Cindy…Un elenco di nomi femminili che sembrerebbe non avere fine. E’ quello delle centinaia di donne cui, negli ultimi tempi, e’ stato strappato per sempre il diritto di sorridere, respirare, vivere. Continua a leggere