La Grande Bellezza: Il capolavoro criticato dai Social

1Domenica 2 Marzo 2014: quindici anni dopo la storica passeggiata di Roberto Benigni sui seggiolini del Dolby Theatre per ritirare quello stesso premio per “La vita è bella”, l’Italia torna alla ribalta del cinema che conta con “ La Grande Bellezza ”. Pellicola sicuramente diversa e più particolare quella di Sorrentino, rispetto a quelle che siamo abituati a vedere nel Belpaese, caratterizzata da immagini impegnative ed una trama non sempre lineare. Tuttavia Mediaset, forte dei diritti acquisiti attraverso la casa di produzione Medusa, decide di trasmettere il film in chiaro su Canale 5 il giorno seguente, senza aspettare il solito giro di riedizione al cinema, Pay Tv, ed uscita nei vari formati dvd. Come era lecito aspettarsi, è record di ascolti, con quasi 9 milioni di persone (share del 36%) incollati davanti allo schermo per seguire le gesta di Jep Gambardella. Continua a leggere

L’intramontabile Rocky fa’ ancora successo

image

Chi non si è mai allenato in palestra con il sottofondo di eye of the tiger dei Survivor o magari mentre facevamo del tranquillo jogging venivamo assaliti da una voglia frenetica di lanciarci in una corsa folle appena nelle nostre cuffie passava gonna fly now di Bill Conti. Continua a leggere

Il Cinema dice addio alla “vecchia” pellicola

original_nuovo-cinema-paradiso

Nuovo Cinema Paradiso

Non so a voi, ma a me entrare in un cinema fa sempre un certo effetto, a prescindere dal film che sto per vedere. Potrebbe essere una commedia simpatica come un colossal Hollywoodiano, ma io sono sempre elettrizzato: almeno lo ero fino a qualche anno fa!

Quando entravo nei buon vecchi Cinema Odeon, Italia o Garibaldi e vedevo quell’unica sala, minuscola o immensa che fosse, io mi sentivo davvero rilassato. Non mi balenava nemmeno un secondo l’ipotesi che stessi buttando via un venerdì sera o stessi spendendo quei già pochi soldi che mi davano i miei genitori. Continua a leggere