Riforme, sempre riforme, un pò di riforme…..?

riforme-vignetta-penelopeÈ la parola che sentiamo quotidianamente ad ogni intervista dai personaggio politici, ogni qualvolta si tocca il tasto dolente, o i problemi del paese, ecco spuntare inevitabile la richiesta imminente di riforme, cambiamenti, e svolte.

La memoria storica degli italiani è sempre labile, per questo necessitiamo di un ripassino. Continua a leggere

F-35: acquisto intelligente o spreco di denaro?

lockheed f 35Presentato come il meglio del meglio della tecnologia aeronautica, in fase di avanzata realizzazione.  E’ il jet della Lockheed, più noto alle cronache italiane come F-35, che l’Italia intende acquistare in 90 esemplari, (compresa una variante per la marina da imbarcare sulla portaerei), ma che rischia di mettere in serie difficoltà le già strapazzate casse del nostro paese. Continua a leggere

La condanna di Silvio B. un boomerang per la sinistra?!

Condanna di Silvio B.

Manifestazione a sostegno di Berlusconi dopo la condanna definitiva in Cassazione

Qualche giorno dopo la condanna di Silvio Berlusconi da parte della Cassazione, il quotidiano Linkiesta titola: “Vent’anni di niente, passati a parlare di Silvio B.“. E gli italiani lo sanno: grazia o non grazia, condanna o non condanna, tutti sappiamo che il gioco politico degli ultimi due decenni è rimasto bloccato dai continui plebisciti diretti o indiretti alla figura del Cav. Ma sappiamo anche che l’opposizione non solo ha governato per circa sette anni su venti, ma oltretutto ha lasciato gran parte delle cose com’erano. E quando ha fatto qualcosa di buono, tipo ridurre il rapporto debito pubblico/PIL o iniziare certe liberalizzazioni, l’incapacità di comunicare dei partiti di centro-sinistra ha fatto sì che la maggioranza degli italiani nemmeno se ne accorgesse.

Continua a leggere

In-Giustizia italiana, un’epopea infinita

kaboboSeguedo alcuni post dei miei amici sulla bacheca di Facebook, rimango sorpreso di come alcune persone si indignino davanti a certi casi di “In-Giustizia italiana”,

Si parla di un artista di strada di Venezia arrestato dai vigili urbani, perché? Perché faceva ritratti ai turisti che lo richiedevano.

Ci si indigna  che a Gorgonzola, un paesino alle porte di Milano, una ragazzina di 16 anni sia stata falciata e dilaniata da un pirata della strada tale Gabarbi El Habib, marocchino con precedenti di spaccio e furto, quest’ultimo attualmente in libertà vigilata e forse destinato ad uscirne prima del previsto per i “soliti” problemi di burocrazia, leggi inapplicabili o mani legate dei Giudici. Continua a leggere

La nuova politica si fa sui Social Network

giulia-periccioli-video-Questa che sta per finire è una settimana cruciale per Siena: siamo a poche ore dall’inizio dell’elezioni amministrative che designeranno il nuovo sindaco, con annessa giunta e consiglio comunale.

Il momento è estremamente difficile per la città del Palio che dovrà affrontare un regime di austerity, non dovuto tanto al patto di stabilità europeo, quanto alla crisi del Monte dei Paschi e della sua Fondazione.

Continua a leggere

Pd – Pdl: Non sarà un avventura

letta-alfano-fiducia-governissimoLa pacca sulla spalla è uno dei gesti più diffusi e forse più naturali tra gli esseri umani in molte relazioni sociali. Con una pacca sulla spalle si trasmette sicurezza, ci si congratula, si da forza. Nessuno si potrebbe offendere per un gesto del genere.

Ma oggi comincia una nuova era, quella in cui Letta e Alfano giocano a fare Moro e Berlinguer, un po’ come quando da bambini si gioca all’allegro chirurgo, prendendo in giro il dottore, inconsapevoli di quanto quel gioco sia difficile nella realtà. Continua a leggere

Crozza e la Via Crucis di Bersani

la via crucis di BersaniLa Via Crucis di Bersani: tutti ne parlano, da Concita Degregorio su La Repubblica a Crozza nella puntata del Venerdì Santo di “Crozza nel Paese delle Meraviglie”.

Da Gesù Cristo ad Enea, da Terzi a Napolitano che brancola nella nebbia, in una puntata rutilante, Crozza ripercorre tutte le contraddizioni della Politica Nazionale. Di seguito il video. Continua a leggere

Il primo video you tube: Grillo combina guai

 

Eh già ci siamo decisi: il nostro primo video su you tube.

In questo momento di caos dilagante dove l’incerto è l’unica certezza, abbiamo pensato di scherzarci un po’ su e farvi fare due  risate.

Ecco il testo:

Continua a leggere