I nostri giovani, in fuga dall’Italia

Fuga-di-cervelli-dal-italia-verso-esteroIl 64% dei giovani italiani sono pronti a lasciare l’italia per trasferirsi in paesi esteri, alla ricerca di opportunità lavorative, sono stime dell’osservatorio sui giovani “Work in Progress”. Su questo dato pesa la crisi del mercato del lavoro e il tasso di disoccupazione giovanile del nostro paese, arrvato secodo l’ ISTAT al 11,6%, a febbraio 2013. I neo laureati e/o diplomati possono far fortuna facendo domanda in paesi europei come Svizzera, ad esempio, o Germania. Oppure addirittura lasciano il continente Europeo per emigrare oltreoceano, ad esempio in America centrale o in Sud America ( il Brasile tanto per citare uno dei paesi in più forte sviluppo). Come mai questo nostro paese ci costringe a prendere decisioni così drastiche e ci spinge a continuare la nostra vita in un altro paese dove esistono usi e costumi, oltre che una lingua parlata, completamente diversi dai nostri?
L’Italia è sempre stato un paese florido e ben visto, sia economicamente negli anni passati sia industrialmente e/o commercialmente. Ma è stato anche messo a dura prova, da quando è nelle mani di potenti signori, che lo hanno messo in ginocchio, riempiendolo di alte tasse che mano a mano hanno rovinato l’equilibrio sociale delle famiglie fino ad arrivare ad un punto morto.

Ed ecco perchè poi tanti giovani d’oggi, dopo aver passato anni a studiare sui libri per crearsi un certo tipo di cultura e raggiungere degli scopi, si vedono in un qualche modo “costretti” a fare questa drastica scelta. Che, se vogliamo vederla sotto un certo aspetto, presenta per essi stessi anche una grossa opportunità di vita e non solo, ma d’altra parte presenta, agli occhi del mondo un paese distrutto e vulnerabile. Fuga-di-cervelli-2

Allora la domanda sorge spontanea: è giusto essere considerati uno stato europeo di serie B, in contrapposizione con gli altri paesi, pochi per ora, che stanno scalando le vette più alte dell’economia?
Siamo consapevoli che ci sono molte persone un pò più ageé che perdono il posto di lavoro perchè molte aziende sono costrette a chiudere e per loro le possibilità di trovare un nuovo lavoro, sono decisamente irrisorie. Ma è anche vero che i giovani sono il futuro dell’italia e senza la loro voglia e il loro impegno, il nostro paese crollerà!

Ecco perchè, molto spesso fare le valige non può essere il miglior modo per affrontare i problemi della vita, ne tantomeno la soluzione ideale per l’avvenire della nostra Italia!

 

Be Sociable, Share!