Dichiarazioni shock per il Matador

cavani-è-diventato-papà anteprima

Edinson Cavani

Le ultime dichiarazioni di Cavani lasciano con il fiato sospeso milioni di tifosi partenopei, proprio in una delle stagioni più importanti per il club azzurro. Di certo la piazza non si aspettava da parte del suo campione una manifestazione di insoddisfazione così grande, nonostante una squadra costruita intorno a lui e un secondo posto di tutto rispetto, dietro l’inarrivabile Juventus.

Infatti, stamattina il campione uruguaiano ha rilasciato in conferenza stampa, dal ritiro della sua nazionale alcune dichiarazioni davvero preoccupanti in risposta al suo presidente     De Laurentiis che si era sbilanciato su la sicura riconferma del campione: “il calcio è un business – ha dichiarato – A Napoli sto bene, ho l’affetto dei tifosi, ma nel calcio non sai mai dove puoi andare. Sono decisioni che dipendono anche dai presidenti”. Il presidente ha risposto oggi con un tono molto perentorio all’uruguaiano: “Anche in caso di addio a Mazzarri o Cavani, prometto che costruiremo una grandissima squadra”. Questo è quello che la stampa ha riportato. In realtà, sembrerebbe che Cavani sia

aurelio-de-laurentiis

Aurelio De Laurentiis – Presidente del Napoli

andato ben oltre le dichiarazioni e abbia formulato un Out-out al suo presidente, chiedendo un ritocco sostanzioso all’ingaggio per continuare a vestire la maglia azzurra anche nella prossima stagione. De Laurentiis, ha risposto per le rime, facendo capire che nessuno è essenziale e che nessun giocatore si può permettere di ricattare la società. Come ci ha abituato negli anni scorsi, il patron napoletano non sembra essere interessato a trattare con i giocatori che forzano troppo la mano sugli ingaggi. Da qui nasce la preoccupazione dei tifosi per una situazione di stallo che potrebbe portare alla rottura definitiva.

Forse Cavani si sta preparando a raggiungere il suo ex compagno di squadra Lavezzi al Paris Saint-Germain? Oppure socavani-anteprimano le ultime esclusioni dall’undici titolare, in nazionale e il periodo un po’ buio che sta attraversando in fase realizzativa, in campionato, a condizionarlo nelle sue dichiarazioni.

 

 

Be Sociable, Share!