Estate toscana all’insegna dei festival musicali

Anche quest’estate la Toscana rinnova gli appuntamenti con i festival musicali più amati. In piazza o nei prati, sono molti i concerti da assaporare nelle serate estive. Rock, jazz, soul: ce n’è per tutti i gusti e per tutta la Toscana.

Si parte a fine mese con il Marea festival di Fucecchio (Fi): l’appuntamento è dal 26 al 30 giugno nella suggestiva Buca del palio. Bancarelle vintage, ottima birra e presentazioni di discipline sportive fanno da sfondo a questa manifestazione artistica giunta alla sua diciottesima edizione. L’opening day è dedicato alla finale dell’ Indie Time, la competizione per band emergenti nata nel 2006 per gli amanti del genere Indie. Si prosegue con l’alternative rock band italiana per antonomasia, Il Teatro degli Orrori, e con Goran Bregović, celebre compositore delle colonne sonore di Kusturica. Non potevano mancare Elio e le Storie Tese, ormai ospiti fissi della manifestazione, che danno il via al loro nuovo tour  direttamente dal palco del Marea. A chiudere il festival ci pensano The Cyborgs, il futuristico duo italiano amante del blues e della fantascienza.

Luglio è in assoluto il mese con l’agenda più ricca e appetibile. Si parte con il Pistoia Blues festival, evento ormai cult dell’estate toscana: dal 3 al 7 luglio nella superba cornice di piazza Duomo. Ad aprire la manifestazione saranno Ben Harper e Charlie Musselwhite; unica data italiana per il duo che sta portando in giro per il mondo l’album Get Up, l’incredibile risultato di una collaborazione all’insegna del blues. I grandi nomi proseguono con le sonorità esclusive di Lucky Peterson e di Robert Cray, entrambi pionieri del genere blues. Ma a Pistoia ogni anno non mancano neppure le grandi voci del rock: Beady Eyes, Van der Graaf Generator e The Black Crowes.

Lucca mette a disposizione tutto il suo fascino medievale e trasforma piazza Napoleone in un teatro all’aperto per il Summer festival, un appuntamento che non delude mai con il suo cartellone di artisti di grande qualità. Ad aprire le danze, il 6 luglio, sarà la signora del jazz: Diana Krall. Una voce intima e suadente, capace di ricreare ovunque le atmosfere da jazz club newyorkese o quelle più bossa nova di Rio. Il 9 luglio preparatevi ad accogliere l’eleganza e la poesia di Leonard Cohen, uno dei cantautori più grandi e più influenti di tutti i tempi. Brani come Hallelujah o I’m Your Man hanno incantato generazioni e  reso celebre quel tono di voce inconfondibile, “alla Cohen”. I grandi nomi proseguono con il rock folk di Neil Young e quello gothic-alternative dell’eccentrico e misterioso Nick Cave. Tra le band più attese ci sono sicuramente i Thirty Seconds to Mars, i Sigur Ròs e quella capitanata da Brandon Flowers: The Killers.

LArezzo Wave cambia look quest’anno e si trasforma in un festival campestre: abbandona la vecchia sede cittadina e si trasferisce nell’area verde di Albergo, piccola frazione di Civitella in Val di Chiana. Dall’11 al 14 luglio si esibiranno gli artisti della scena musicale italiana più “underground”: Marta Sui Tubi, I Ministri, I Matti delle Giuncaie feat. Erriquez, I Gatti Mezzi. A chiudere questa edizione del festival sarà la fantasiosa voce di Max Gazzè con il suo Sotto Casa tour.

 

 

 

 

 

 

Be Sociable, Share!